Punti di interesse

Tipologia: Sport

Denominazione: Campo Sportivo Comunale '' Nicita''

Tipologia: Sorgenti

Denominazione: ''Metastasio (Matartaci)'' - ''Zittoro'' - ''Lacco'' - ''Stefanelli'' - ''Frasciuso'' - ''Varet'' - ''Hia''

Tipologia: Divertimento

Denominazione: Area Pic-Nic Monte Varet

Tipologia: Divertimento

Denominazione: Borgo Antico

Affitto Appartamenti
Tel. 0964957007

 

Borgo Antico di Casignana

Una piccola perla sospesa tra l'Aspromonte e il Mar Ionio

Cos'è e dov'è
Il borgo antico di Casignana è un piccolo centro abitato la cui anima si divide tra le colline ed il mare. Questo spirito particolare è dovuto alla felice posizione in cui si trova il borgo: situato su di un'altura, a 350 metri di altitudine, volge lo sguardo all’entroterra e alla costa. Anzi, il territorio comunale scende proprio fino al Mar Ionio, regalandosi un posto di diritto nella splendida località conosciuta come Costa dei Gelsomini. Nel cuore antico del borgo, è sorprendente osservare alcuni palazzi gentilizi come Palazzo Moscatello, di recente restaurato, dialogare con la Chiesa Matrice e le viuzze medioevali lastricate in pietra arenaria locale, che collegano il borgo alla Chiesa di San Rocco.

Perché è speciale
Le bellezze architettoniche di Casignana vantano anche una cornice eccezionale: la natura, a tratti incontaminata, che circonda il borgo. Ecco perché nella stessa giornata si possono vivere esperienze culturali per poi partire all’avventura e seguire uno dei moltissimi sentieri che dal centro conducono nella splendida natura circostante. Tra le mete preferite è impossibile non citare la Sorgente di Favate, le cui acque sono da secoli usate per combattere i dolori reumatici. Ma basta scegliere un nuovo sentiero per trovare qualche altra fonte… noi ne abbiamo contate altre sette, e voi?

Da non perdere
Chi deciderà di scendere verso il mare, troverà un autentico tesoro ad attenderlo. E no, strano a dirsi, non si tratta dell'invitante Mar Ionio, ma dei resti di una maestosa villa romana, che nonostante i secoli di storia alle sue spalle continua ancora oggi a stupire con vividi mosaici, terme e persino una fontana monumentale!

Un po' di storia
Il borgo risale al XIV secolo, anche se notizie storiche ci riportano al IX secolo. All’epoca la borgata si chiamava Potamia, e rimase tale fino al terremoto del 1349. Nacque così Casignana, anzi, Casignano, come venne chiamata fino al 1700 circa. Ma la storia di questo luogo si fa particolarmente movimentata nel corso del ‘900 con le lotte contadine per la ridistribuzione delle terre, le repressioni fasciste e le lotte antifasciste. Si trattò di un periodo così denso di eventi che rese necessario coniare un’espressione per identificarlo: «I Fatti di Casignana».

Curiosità
Per quanto emozionanti siano le escursioni, c’è sempre un buon motivo per rientrare a Casignana: basta accomodarsi intorno ad una bella tavola imbandita e per essere accolti dai buonissimi prodotti locali: salumi, formaggi, bergamotto e il vino Greco. Quest’ultimo è derivato da un particolare tipo di uva importata secoli fa dalla Grecia, e che oggi cresce solo sulle colline di Casignana, Bovalino e Bianco. Una delizia indimenticabile!

Tipologia: Chiesa

Denominazione: Chiesa di San Giovanni Battista (1773)

Tipologia: Chiesa

Denominazione: Chiesa Matrice Borgo Antico (1500)

Tipologia: Salute e benessere

Denominazione: Terme Favate (sorg. solfurea)

Tipologia: Cultura

Denominazione: Villa Romana (I -IV sec. d.C. )contr. Palazzi

email: villaromana@comune.casignana.rc.it
tel. 0964\1910888


 

Link utili